facebook twitter youtube rss
Sprint24
Pagina 3 di 8 PrimoPrimo 12345 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 21 fino 30 di 80

Discussione: Le peggiori pubblicità

  1. #21

    Predefinito

    Posso citare lo spot che da qualche tempo reclamizza Mediaset Premium?

    Quello dei due ragazzi nei televisori con abbonamenti differenti

    Secondo me è molto scorretto, per non dire ingannevole, proporre una pubblicità comparativa
    citando solo le (poche) cose buone che puoi offrire
    rispetto all'offerta completa della concorrenza

    La pubblicità comparativa, secondo me, la puoi fare se hai un prodotto (nel totale) superiore
    o che ha almeno una caratteristica superiore (nel qual caso citi quella come paragone)
    ma così come va in onda mi sembra sbagliata

    che ne pensate?

  2. #22
    Moderator L'avatar di designferrara
    Data registrazione
    28-01-2009
    Residenza
    Gargnano (BS)
    Messaggi
    3,872

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Penciland Visualizza messaggio
    Posso citare lo spot che da qualche tempo reclamizza Mediaset Premium?

    Quello dei due ragazzi nei televisori con abbonamenti differenti

    Secondo me è molto scorretto, per non dire ingannevole, proporre una pubblicità comparativa
    citando solo le (poche) cose buone che puoi offrire
    rispetto all'offerta completa della concorrenza

    La pubblicità comparativa, secondo me, la puoi fare se hai un prodotto (nel totale) superiore
    o che ha almeno una caratteristica superiore (nel qual caso citi quella come paragone)
    ma così come va in onda mi sembra sbagliata

    che ne pensate?
    Mah, in effetti con le pubblicità comparative è facile cadere in un eccesso di parte, tuttavia da qualche anno la legge Italiana permette questo tipo di pubblicità La pubblcit comparativa. Un nuovo strumento di informazione. Marianna Chichi in effetti esporre dei fatti supportati da documentazione non costituisce reato ma semplicemente l'esposizione di questi.
    Valutando da un punto di vista personale anche io la reputo di pessimo gusto e non a caso questo tipo di pubblicità è stata affrontata da pochi perché pericolosa e subordinata ad un'azienda con le spalle ben coperte, così come reputo corretto esporre i vantaggi di un prodotto ma evitare confronti diretti diciamo così "sputando" sulla concorrenza... come sempre parere personale
    Ciao
    Mario
    è inutile sfuggire, la creatività è dentro ogni uno di noi, basta solo cercarla

  3. #23
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    La penso come ho scritto nel terzo post.
    Mi auto-quoto:
    Piccola parentesi: volevo parlare anche dello spot di Mediaset premium.
    Non è brutto ma mi sembra ingannevole (il che capisco che non significhi che non funziona, anzi, tante volte è proprio il contrario). Un ragazzo dice "Io vedo TUTTA la serie A con tot euro al mese", l'altro risponde "ANCH'IO vedo IL MEGLIO della seria A con tot euro al mese". Sono pazza o c'è qualcosa che non torna? Perchè ci hai voluto mettere quel "anch'io" se invece stai dicendo qualcosa che non è proprio uguale?
    Ma questo è un altro discorso. Comunque nel thread delle peggiori pubblicità non ci stava male.
    E dal quinto post:
    Piccola precisazione: secondo il sito spotanatomy il giurì ha bloccato lo spot Mediaset per violazione dell’articolo 15 del codice di autodisciplina pubblicitaria.
    Questo solo per dirvi che (forse) non sono pazza. Sospiro di sollievo.
    Preciso che io in questo caso stavo parlando del primissimo spot messo in onda.

    Comunque ho capito cosa intendi e sono abbastanza d'accordo. Ad esempio l'ultimo spot di questa campagna insiste sulla possibilità di vedere il Grande Fratello, senza prendere in considerazione il resto dell'offerta, come dici tu. Poi non so come siano le regole in fatto di pubblicità comparativa.
    La frase finale di ogni spot è sempre "Comunque... [sguardo dritto in camera] è libero di scegliere [sorrisetto]". Frase che io trovo un pochetto "subdola" (è chiaro che non si riferisce più all'interlocutore ma al telespettatore), ma questo è un mio pensiero.
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

  4. #24

    Predefinito

    La pubblicità comparativa in Italia ha qualche limite in più ad esempio rispetto agli Stati Uniti, dove la Coca Cola e la Pepsi se le sono sempre suonate (si fa per dire) di santa ragione; e di questo esistono spot "storici" anche su YouTube. YouTube - Pepsi Vs Coca Cola

    A dire il vero quando ho visto la pubblicità di cui parlate su Mediaset ho capito subito che qualcosa non andava. A dir la verità nemmeno a me piace questo tipo di pubblicità, non proprio ingannevole (perchè alla fine dei conti dice quello che gli conviene dire) e non menziona direttamente il competitor (ma in Italia i servizi di pay per view sono due...).
    Ha bisogno di testimonial, tra cui la conduttrice del Grande Fratello e di una comparazione per specificare i propri plus. Fosse valutata da un target intellettivamente alto avrebbe molti limiti, ma queste comunicazioni di massa (specie il "lancio" del GF) si riferiscono un pò a tutti. Il "liberi di scegliere" ha un pò il sapore di sfottò.
    Biagio Di Stefano

  5. #25

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Gogan Visualizza messaggio
    La penso come ho scritto nel terzo post.
    Mi auto-quoto:

    E dal quinto post:
    ah! l'eta che avanza... devo trovare qualche soluzione per la mia memoria


    in ogni caso vedo che in molti la pensiamo allo stesso modo
    e quindi
    mi ricollego per l'ennesima volta al ragionamento di base
    Una 'brutta' pubblicità funziona?
    In questo caso quella sorta di 'sdegno' verso il messaggio scorretto
    me l'ha fatta memorizzare più di altri spot
    tuttavia non credo che sia stata progettata con questo scopo
    perché altrimenti potrebbe essere una buona scusa per fare spot brutti...


    ...visto l'alta percentuale di spot brutti mi viene il dubbio che sia così.

  6. #26
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    @ Biagio: secondo me... se non è ingannevole poco ci manca. Ripeto che io mi riferivo solo al primo spot. Quello in cui un ragazzo dice "Io guardo TUTTA la serie A" e l'altro risponde "ANCH'IO vedo IL MEGLIO della serie A". E' scorretto dire "anch'io" e poi invece dire un'altra cosa. A chi non ascolta con attenzione infatti sembra che i due abbiano detto la stessa cosa (e per me giocano proprio su questo). Ad esempio i miei amici/parenti hanno detto "Sì, hai ragione... dice il meglio" solo dopo che io l'ho fatto notare.
    E per quanto riguarda la frase finale... come ho detto la trovo un po' "stronzetta", scusate. Possono benissimo dirla, ovvio, solo è una mossa che a me non piace, tutto qui.

    @ Penciland: non so, io continuo a pensare, come ho già detto, che non funziona il "bene o male, l'importante è che se ne parli". Ma è una mia opinione. Invece poi a quanto pare anche gli spot "brutti" funzionano.

    Visto che abbiano parlato di pubblicità comparativa vi copio l'articolo 15 del codice di autodisciplina pubbliitaria, quello appunto che riguarda la comparazione:

    È consentita la comparazione quando sia utile ad illustrare, sotto l'aspetto tecnico o economico, caratteristiche e vantaggi dei beni e servizi oggetto della comunicazione commerciale, ponendo a confronto obiettivamente caratteristiche essenziali, pertinenti, verificabili tecnicamente e rappresentative di beni e servizi concorrenti, che soddisfano gli stessi bisogni o si propongono gli stessi obiettivi.

    La comparazione deve essere leale e non ingannevole, non deve ingenerare rischi di confusione, né causare discredito o denigrazione. Non deve trarre indebitamente vantaggio dalla notorietà altrui.
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

  7. #27

    Predefinito

    Sì Gogan, conoscevo in linea di massima quest'aspetto della comparazione pubblicitaria, gestita in Italia. E infatti ho visto altre pubblicità far riferimento ai competitors; però considera che in questo caso il riferimento è fin troppo diretto, considerando che le pay per view sono due. E' anche vero che si gioca sulle parole, per cui definirla ingannevole potrebbe risultare soggettivo. Effettivamente "il meglio della Serie A" è ben diverso da "Tutta la Serie A". E il meglio, a sua volta, è soggettivo. Se io tifo Cesena (non me ne vogliano) per me il meglio è il Cesena, non Juve, Milan o Inter.
    In ogni caso, rispondendo a Penciland, non credo sia stato fatto di proposito per farne parlare. Una brutta pubblicità funziona? Se ha un intento di marketing voluto sicuramente. Lo dico sempre io: non sempre le cose belle sono anche quelle vincenti.
    Biagio Di Stefano

  8. #28

    Predefinito

    Comunque, a proposito di pubblicità peggiori, come avevo detto in qualche post fà riguardo a quelle di telefonia mobile (mi spiace, ma le detesto tutte... ma proprio tutte), Repubblica di questa mattina dedica un'intera pagina al licenziamento di Belen da parte di Telecom, e licenziamento pure del manager responsabile del servizio di telefonia mobile (non forniscono i nomi, nè del precedente nè del sostituto). Pare che gli spot della concorrenza (leggi Wind, Vodafone e 3), abbiano avuto molto ma molto più successo che della coppia Belen-De Sica, in termini economici. Da Telecom trapela solo che le nuove campagne di telefonia mobile saranno gestite da ben 6 agenzie di creativi. Dovrebbero essere, da indiscrezioni, Leo Burnett, ideatore degli osceni spot attuali, Lowe Pirella Fronzoni, Armando Testa, Kein Russo, Santo e Publici. Ora io mi domando... i creativi di Leo Burnett hanno prodotto tali schifezze e tu, Telecom, li riconfermi pure? La vera creatività sarebbe stata davvero far diventare Belen una vera testimonial, fare degli spot intelligenti e carini e surclassare la concorrenza. Non ci sono riusciti (e la dirigenza Telecom ha pure approvato quegli spot, ovviamente). E allora? Li riconfermiamo, diamine, no? Una seconda chance non si nega a nessuno. Io sono davvero ansioso di vedere i prodotti che partoriranno la prossima stagione (non ce l'ho con Leo Burnett, beninteso... ma mi sembra che a volte lì abbiano la creatività infilata in fondo ai calzini).
    Ma la cosa bellina è il parere di Annamaria Testa (che adesso è entrata in gioco), che ha detto "Era ora... erano privi di storia, senza personaggio. Belen è solo un prodotto
    del gossip, e non ha nessun requisito per fare la testimonial di un prodotto: carisma, simpatia e bravura."
    Personalmente non credo che il fallimento di tali spot sia da imputare al "gossip" (tipo che Belen è intrippata con Fabrizio Corona e compagnia bella), ma veramente al fatto che sono brutti, mal costruiti... e personalmente di tutti quelli fatti me ne ricordo solo uno. Gli altri sono
    passati in seconda linea.

    Non essere giù perché la tua donna ti ha lasciato: ne troverai un'altra e ti lascerà anche quella (Charles Bukowski)

  9. #29
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    Concordo Uillo, anche secondo me sono brutti perchè non c'è una storia (ricordate che vi avevo parlato dello spot in cui Belen si tuffa in piscina, nuota, esce dall'acqua, sorride e finisce lo spot, senza che abbia detto niente) o anche quando c'è è abbastanza ridicola e insensata secondo me, ed in ogni caso ogni spot vorrebbe far ridere e essere simpatico ma mi pare che non lo sia affatto. Mi spiace ma a me quelle pubblicità non dicono niente (ed è grave, la pubblicità è comunicazione).
    La Leo Burnett ci ha abituati anche a tante belle cose, non sapevo che ci fossero loro dietro gli spot Tim, mi ha un po' deluso.
    Ci vogliono ben 6 agenzie per recuperare?? Staremo a vedere quanta genialità verrà fuori (non che ci speri molto).
    A proposito, la notizia del probabile cambio di testimonials è da ieri anche sull'ansa: Belen delude, Tim valuta alternative - Tecnologia e Internet - ANSA.it
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

  10. #30
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    Ce l'abbiamo fatta, finalmente il ragazzo Mediaset ha regalato per Natale al ragazzo Sky una bella scatola con Mediaset Premium, così non dovremo più sentirlo lamentarsi che non può vedere tutto il Grande Fratello. Si spera.
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

Regole di scrittura

  • Non puoi postare nuovi argomenti
  • Non puoi postare repliche
  • Non puoi postare allegati
  • Non puoi editare i tuoi post
  •