facebook twitter youtube rss
Sprint24
Pagina 2 di 13 PrimoPrimo 123412 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 11 fino 20 di 125

Discussione: Il fascino del vintage

  1. #11
    Moderator L'avatar di lido
    Data registrazione
    25-04-2008
    Residenza
    brescia
    Messaggi
    6,640

    Predefinito

    a proposito di vintage..........vi basta...?

    Vintage Paperbacks - a set on Flickr

  2. #12
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    Leggo in rete che anche i responsabili del marchio di detersivi Tide (Procter & Gamble) sono affascianti dallo stile vintage, tanto che per questo mese saranno in vendita dei fustini "Old style" in edizione limitata, senza nessuna ragione particolare.
    Info qui: P&G Selling Tide, Bounce, Downy in Funky Retro Packaging | Adweek
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

  3. #13

    Predefinito

    A volte mi chiedo se il ricorso allo stile vintage, come in questo caso della Procter & Gamble, visto che non c'è nessuna ricorrenza da segnalare, non sia dovuto ad una crisi di creatività. Anche perchè i collezionisti di packaging sono davvero pochini. E farlo solo per loro mi sembra eccessivo. Insomma... penso che chi fà il bucato non si lasci certo influenzare da una confezione vintage in edizione limitata di detersivo, e cambi marca.
    Però l'idea è carina.

    Non essere giù perché la tua donna ti ha lasciato: ne troverai un'altra e ti lascerà anche quella (Charles Bukowski)

  4. #14
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    Un articoletto riguardo i posters del marchio Gancia:
    http://www.marketingjournal.it/stori...ontata-poster/
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

  5. #15
    GC Admin [Art Director, Social Media Manager, Teacher & Coach] L'avatar di Artlandis
    Data registrazione
    29-11-2008
    Residenza
    Roma+Milano
    Messaggi
    9,051

    Predefinito

    Mitica Gogan!
    Questo post sarà utilissimo per una delle nostre nuove Sfide estive..
    http://www.graficicreativi.com/comun...i-nuovo-p.html

    Artlandis' network:
    Artlandis online | Blog | Linkedin | Facebook | Twitter | Google+ | Klout | Behance Portfolio | Plastic Theory | Corsi di formazione & Webinar free
    "Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla"

  6. #16
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    Per continuare con la serie "Il vintage va di moda"... in occasione del festival Goodwood Revival è stato trasformato un intero supermercato, Tesco, mettendo sugli scaffali marchi distribuiti negli anni '60, ovviamente col packaging originale!
    Questi sono matti...
    Alcune immagini qui: Vintage Tesco's Supermarket popped up at Goodwood Revival
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

  7. #17

    Predefinito

    Gogan tu che ne pensi del fenomeno Vintage? Ho visto che già ci sono diversi libri al riguardo e ho letto un articolo interessante su XL di agosto intitolato "Retromania" che a sua volta è un libro.

    Perché ogni decennio era caratterizzato da uno stile e ora non esiste più questo?
    Certo non farei difficoltà ad "etichettare" questa generazione...o quest'era...immediatezza, social network ce ne sono di caratteristiche. Eppure per lo meno musicalmente parlando ( vuoi o non vuoi è la musica che ha sempre caratterizzato le generazioni) non esiste nulla. Dopo i Nirvana e la generazione x non c'è mai più stato nulla. Mi direte, adesso c'è l'emo....ma qual'è quel gruppo trainante?

    Vogliamo chiamarci la generazione senza-stile, vintage? Ok ma che ci sarà dopo? (sempre se ci sarà un dopo)...


    Io sogno un Nuovo Rinascimento caratterizzato dalla creatività e dal pensiero laterale.
    Ultima modifica di Picchetto : 22-09-2011 alle ore 18.11.55

  8. #18
    Moderator L'avatar di Gogan
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Lombardia/Marche
    Messaggi
    5,811

    Predefinito

    Secondo me il vintage ha appunto il suo fascino, su di me almeno lo esercita, ma c'è anche da dire che ultimamente l'uso di questo termine ed il ricorso a questo "stile" rischia di essere un po' abusato. Ad ogni modo... credo di capire che quello che intendi sia che se oggi noi siamo fortemente affascinati dalla musica, dall'abbigliamento, in questo caso dall'advertising e più in generale dallo stile di vita di 20 o 50 anni fa... c'è da chiedersi se anche il periodo presente sarà allo stesso modo oggetto di culto per le prossime generazioni. Se è questo che intendevi sono d'accordo, pensa sia normale chiederselo. Gli anni in cui viviamo a noi possono sembrare abbastanza vuoti ma chissà in futuro come saranno visti da chi si guarderà indietro, forse è ancora troppo presto per valutare.
    - Follia Creativa: viral, guerrilla, flash mob e spot

  9. #19

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Picchetto Visualizza messaggio
    Eppure per lo meno musicalmente parlando ( vuoi o non vuoi è la musica che ha sempre caratterizzato le generazioni) non esiste nulla. Dopo i Nirvana e la generazione x non c'è mai più stato nulla.

    Questo temo l'abbia deciso tu ora...

  10. #20

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Gogan Visualizza messaggio
    Gli anni in cui viviamo a noi possono sembrare abbastanza vuoti ma chissà in futuro come saranno visti da chi si guarderà indietro, forse è ancora troppo presto per valutare.
    ancora una volta mi trovo d'accordo con il pensiero di Gogan
    Chi vive una determinata generazione non ha elementi sufficienti per etichettarla.
    Solo quelle successive potranno ricordare alcuni elementi preponderanti e quindi ricordarla come la generazione del [...]

    Tanto per fare un esempio, io che vengo dalla generazione degli anni '80,
    all'epoca guardavo i cartoni ma non pensavo certo che sarebbero diventati un 'simbolo' di quegli anni.
    Solo oggi (o comunque in periodi successivi) possiamo verificare che uno degli elementi comuni alla generazione fu quello e di conseguenza dare un 'Nome' al periodo
    Altro esempio basato sulla musica. Negli anni '90 da adolescente, fui trascinato 'per forza' nel vortice della techno da discoteca (c'erano naturalmente altre alternative ma una delle maggiori 'novità' in ambito musicale fu il ritorno di massa alle discoteche). All'epoca l'ho semplicemente vissuto senza pensieri. Solo oggi posso identificarmi nella generazione.

    E oltretutto la percezione di ogni epoca (o decennio) varia naturalmente anche in base all'età in cui la si vive. E non ci si accorge di come altre età vivano lo stesso periodo in maniera differente. Così, come per me gli anni 80 erano cartoni e giochi in cortile, mentre per mio padre erano telegiornale e lavoro
    oggi 2011 per mio figlio è cartoni e giochi in cortile e per me è telegiornale e lavoro (oddio a dire il vero per me è ancora cartoni e Xbox ma è perché sono un fo**uto nerd )

    Oggi a te sembra che sia una generazione vuota (ed alcuni elementi oggettivi potrebbero anche confermarlo) ma non puoi sapere come verrà ricordata da chi la sta vivendo con un'altra età.

    scusate il lungo OT

Regole di scrittura

  • Non puoi postare nuovi argomenti
  • Non puoi postare repliche
  • Non puoi postare allegati
  • Non puoi editare i tuoi post
  •